Uno Spamanager Gratis per il tuo Hotel

UNO SPA MANAGER REFERENZIATO IN AFFITTO

In previsione della stagione estiva molti hotel hanno cominciato ad assumere nuove risorse o riconfermare le figure per la spa. Ogni anno il centro benessere deve essere rinnovato in proposte e migliorato nel servizio per contrastare una maggiore concorrenza e professionali!

DI QUESTO SI OCCUPA UNO SPA MANAGER

All’interno di una centro Benessere, lo Spa Manager si occupa di pianificare, gestire e comunicare con i clienti.

Ha dunque grandi responsabilità degli obiettivi aziendali e assume decisioni sull’impiego delle risorse, con autonomia decisionale, nella gestione di tutto ciò che riguarda la Spa.

Oggi grazie a Domi Consulting, avrai la possibilità di affittare uno Spa Manager per il periodo di 2 settimane1

COSA FARA’ IN QUESTO PERIODO?

Lo Spa Manager si occuperà di affiancare il general manager nelle decisioni della  Spa, dunque sarà necessario una figura che deve avere talento e giuste competenze che possano portare a un successo del business.

Perche’ uno spa manager in affitto?

  • Non è un estetista, ma un manager che formerà la vostra responsabile tecnica.
  • Può insegnare al vostro staff a vendere e proporre i percorsi.
  • Può consigliarvi sulle strategie da intraprendere, le case cosmetiche giuste e come proporre e combinare le proposte.
  • Selezionare per voi lo staff per la stagione estiva.
  • Coprire il ruolo commerciale della vostra spa.

TUTTO QUESTO E’ GRATIS GRAZIE A FONDOIMPRESA!

L’adesione a Fondimpresa è GRATUITA per le aziende!

Ciò significa che non comporta alcun costo e alcun obbligo. AD ECCEZIONE DEL VITTO E ALLOGGIO DELLO SPA MANAGER

Di fatto aderire a Fondimpresa significa per l’azienda avere la possibilità di ottenere finanziamenti per la formazione e l’aggiornamento dei propri lavoratori dipendenti (sia quelli a tempo indeterminato e sia quelli a tempo determinato e gli apprendisti).

Come funziona Fondimpresa?

L’azienda ogni mese versa all’INPS la contribuzione per il lavoratore dipendente. Nella contribuzione vi è una quota (lo 0,30% del monte salari) che copre gli ammortizzatori sociali in caso di perdita del lavoro. Con l’adesione a Fondimpresa, l’INPS versa lo 0,30 del salario di ciascun lavoratore direttamente al Fondo prescelto il quale lo restituirà all’azienda sotto forma di finanziamento per la formazione.

Se l’azienda non aderisce ad alcun Fondo, perde la possibilità di utilizzare quel denaro per finanziare la formazione.

Ciò significa che l’azienda ha tutto l’interesse ad aderire ad un Fondo Interprofessionale come Fondimpresa, perché questo gli dà l’opportunità di accedere ad un canale privilegiato di finanziamento che non avrebbe diversamente.

Come si aderisce a Fondimpresa?

Per aderire a Fondimpresa basta comunicarlo al proprio consulente del lavoro  che si occupa delle paghe e dei contributi.

Il consulente nella “DenunciaAziendale” del flusso UNIEMENS aggregato (che viene fatta entro la fine di ogni mese per versare i contributi del mese precedente), all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, deve scegliere l’opzione “Adesione” selezionando il codice FIMA e inserendo il numero dei dipendenti (solo quadri, impiegati e operai) interessati all’obbligo contributivo. In questo modo, si indica la propria volontà di affidare a Fondimpresa il proprio contributo INPS dello 0,30%.

L’adesione è unica e non va rinnovata ogni anno.

TUTTA LA DOCUMENTAZIONE VIENE FATTA DALLA DOMI CHE CONTATTERA’ DIRETTAMENTE IL VOSTRO CONSULENTE DEL LAVORO.

DALLA RICHIESTA ALL’EROGAZIONE DEL SERVIZIO CI VOGLIO 60 GIORNI QUINDI CHE ASPETTI! CONTATTA Domiconsulting!

By | 2018-03-06T06:54:53+00:00 marzo 6th, 2018|Beauty|